La Lezione di Don Milani 50 anni dopo

Nardò (Le) – 6 dicembre 2017 – Sala Roma – “La Lezione di Don Milani 50 anni dopo” incontro/dibattito – Interventi di S.E. Mons Fernando Filograna (Vescovo della Diocesi Nardò/Gallipoli), Don Raffaele Bruno (Associazione “Libera”), Tonio Tondo (giornalista) – Relazione di Giuliano Ligabue (già Dirigente Scolastico Liceo Scientifico Avogadro – Roma) dal titolo “L’in-attualità di Lorenzo Milan” – Relazione di Enrico Longo (già Dirigente Scolastico – Direttore de “La Postilla”) dal titolo “L’etica dell’autenticità” – Video di Mauro Longo

Nuovi percorsi di Scuola Secondaria Superiore a Galatone(Le) – I.I.S.S. “E.Medi” Anno scolastico 2018-2019

Nuovi percorsi di Scuola Secondaria Superiore a Galatone(Le) – I.I.S.S. “E.Medi” Anno scolastico 2018-2019

Nuovi percorsi di Scuola Secondaria Superiore a Galatone(Le) – I.I.S.S. “E.Medi” – Anno scolastico 2018-2019

In Asse con le linee guida di indirizzo regionale per l’ampliamento dell’offerta formativa:

  • Nuovo Indirizzo per l’Istituto Professionale a Galatone in Via Corsieri

INDUSTRIA E ARTIGIANATO PER MADE IN ITALY

E’ stata premiata una proposta progettuale con elementi innovativi che possa favorire l’incrocio tra domanda e offerta qualificata del lavoro e OCCUPABILITA’, quale impatto atteso.

Con il nuovo indirizzo dell’Istituto Professionale “Industria e artigianato per Made in Italy” vi è il bisogno di elevare il livello di collaborazione e di integrazione tra le Imprese e il sistema di formazione Scolastica.

Accompagniamo concretamente il giovane nel mondo del lavoro.

GALATONE CITTA’ EDUCATIVA.

L’Assessore alla Pubblica Istruzione

Prof.ssa Daniela Colazzo

Didattica innovativa, gli alunni della Scuola Primaria Polo 2 di Via Bellini Nardò al “Tablet school 23”

Didattica innovativa, gli alunni della Scuola Primaria Polo 2 di Via Bellini Nardò al “Tablet school 23”

Didattica innovativa, gli alunni della Scuola Primaria Polo 2 di Via Bellini Nardò al “Tablet school 23”

A Bari l’iniziativa dedicata alla formazione innovativa

L’Istituto Comprensivo Polo 2 ha partecipato sabato 2 dicembre dalle ore 10.00 alle 13:30 presso l’I.I.S. Euclide al Tablet School 23, un Meeting nazionale sulla scuola digitale organizzato da Impara Digitale, ente di formazione accreditato dal Miur. Gli alunni della classe 5ª A di via Bellini, sotto la guida delle insegnanti, hanno promosso e diffuso l’idea del cambiamento della scuola grazie a metodologie didattiche innovative e all’uso del digitale. I giovani alunni sono stati relatori di vari laboratori: dal coding all’uso dei QRcode nella didattica, alla realtà aumentata e alla robotica educativa.

I Laboratori si sono concretizzati in una simulazione pratica di una lezione con il digitale, hanno avuto una durata media di 50 minuti, ripetuti su più turni. I partecipanti hanno potuto quindi assistere attivamente ai laboratori.

L’esperienza dell’Istituto Comprensivo ha permesso agli alunni una full immersion nel favoloso mondo delle tecnologie rendendoli protagonisti con i loro lavori di un così importante appuntamento come quello del Tablet School. La Scuola Primaria di Via Bellini è conosciuta come una scuola innovativa, che favorisce e incoraggia una partecipazione attiva ed operativa degli allievi al processo di insegnamento-apprendimento, che mette sempre e comunque l’allievo al centro del suo percorso educativo e di crescita.

La Dirigente Maria Giuditta Leaci si complimenta con agli alunni per essere riusciti a sostenere un confronto adeguato alle nuove richieste digitali. 

La Sfilata della Solidarietà 2017

Galatone (Le) – 2 dicembre 2017 – Piazza San Sebastiano – Una delle prime tappe del tour de “La Band Di Babbo Natale”, associazione benefica salentina che raccoglie fondi per il Reparto Onco-Ematologia Pediatrica del Vito Fazzi di LecceFlash Mob con 800 alunni di scuola primaria del Polo 1 e del Polo 2 guidati da Patrizia Conte (Associazione Sportiva “Punto Danza”), intervento dell’Associazione ARTHaI onlus – Corteo di 100 Babbi Natale, Majorettes ed Elfi – Video di Mauro Longo

Indio Atucà Guaranì al Polo 1 di Galatone (Le)

Galatone (Le) – 10 novembre 2017 – Aula magna Scuola Media di primo grado “Antonio De Ferraris” – Progetto a cura dell’Associazione ALMAVALS per le classi terze dal titolo: “AMAZZONIA: INDIOS ALLA RICERCA DELLA “TERRA SENZA IL DIAVOLO” – Quello che rimane dell’INDIO dopo la scoperta dell’America – Deforestazione, progresso ecosostenibile, conservazione delle bio-diversi – Indio Atucà Guaranì – Video di Mauro Longo

“Europe Code Week” al Polo 2 di Nardò

'Europe Code Week' al Polo 2 di Nardò

“Europe Code Week” al Polo 2 di Nardò

L’ Istituto comprensivo Polo 2 ha partecipato alla settimana europea del coding – Europe Code Week – con numerose iniziative organizzate dalla scuola dell’infanzia (con i bambini di 5 anni) e dalla scuola primaria.

Europe Code Week è la settimana europea della programmazione, che quest’anno si è svolta dal 7 al 22 ottobre 2017. Una settimana in cui si sono concentrate una grande quantità di eventi per offrire a tutti l’opportunità di sperimentare il coding in modo divertente, intuitivo e immediato.

Coding è un termine inglese al quale corrisponde in italiano la parola programmazione. Parliamo ovviamente di programmazione informatica, ma non nel senso più tradizionale dell’espressione. Il coding a scuola è un approccio che mette la programmazione al centro di un percorso dove l’apprendimento, già a partire dai primi anni di vita, percorre strade nuove ed è al centro di un progetto più ampio che abbatte le barriere dell’informatica e stimola un approccio votato alla risoluzione dei problemi. Le lezioni di coding, dunque, non sono tradizionali corsi di informatica in cui si impara a usare gli oggetti digitali. I bambini lo sanno fare già, spesso molto meglio degli adulti. Il coding è un salto di qualità che introduce al pensiero computazionale, che è la capacità di risolvere problemi – anche complessi – applicando la logica, ragionando passo passo sulla strategia migliore per arrivare alla soluzione. I bambini non imparano solo a programmare ma programmano per apprendere.

La scuola primaria di Via Bellini ha coinvolto tutte le classi del plesso. Un lavoro a “classi aperte”, che ha rotto gli schemi dell’aula tradizionale e indotto i bambini a interagire e collaborare tra loro.. Ad aprire l’evento un “Cody Maze” al mare. Gli alunni hanno risolto un labirinto virtuale fatto di QRcode sul lungomare di Santa Maria al Bagno , marina di Nardò.

A scuola, poi, gli alunni della 3A hanno svolto una attività di pixel art, hanno programmato su carta a quadretti la scritta “Europe Code Week 2017” .

Gli alunni della 4A hanno scoperto un messaggio segreto in inglese per avvicinare il coding con le attività CLIL. Entusiasti hanno risolto un rompicapo scoprendo il messaggio segreto.

Gli alunni della 5A hanno fatto da tutor a 76 bambini di 5 anni dell’Istituto Comprensivo, guidandoli nella conquista della loro prima ora di codice attraverso attività unplugged e di robotica educativa.

A chiudere gli eventi un “Codyparty” con la presenza dell’Amministrazione comunale di Nardò, l’Ass. Sodero, il consigliere Provinciale Tondo e la Dirigente Mariagiuditta Leaci.