Daniele Camisa: “La Terza Guerra Mondiale”

Galatone (Le) – settembre 2017 – Il simpaticissimo Daniele Zenobini “Camisa” ci presenta in esclusiva “La Terza Guerra Mondiale”, parodia della celebre “Despacito”, dove nel suo consueto stile ironico e goliardico, ci presenta il terribile tema, tanto attuale a causa delle vicende connesse agli esperimenti atomici della Corea del Nord, di una futura terza guerra mondiale e delle sue devastanti conseguenze. Il brano si conclude con un secco “No alla guerra!” e un invito alle nazioni di risolvere diplomaticamente la crisi attuale – Video di Mauro Longo

Denuncia per deturpamento, atti di vandalismo e sciacallaggio del patrimonio immobiliare

Denuncia per deturpamento, atti di vandalismo, e sciacallaggio del patrimonio immobiliare

Denuncia per deturpamento, atti di vandalismo, e sciacallaggio del patrimonio immobiliare

In data 04/09/2017 mi sono recato presso gli uffici della stazione dei carabinieri per denunciare deturpamento, atti di vandalismo, e sciacallaggio del patrimonio immobiliare che si sono registrati precedentemente al mio insediamento, senza nessuna nota a riguardo lasciata agli atti, ma soprattutto senza nessun interesse per i beni della nostra Città. Ho riscontrato, dal mio insediamento a Sindaco della Città, come, all’interno del campo sportivo”Gigi Rizzo” di Via Lecce, siano state rubate circa 18 porte in alluminio oppure il danneggiamento e furto degli infissi nell’edificio ex “Centro Socio Pedagogico” in via C. Settimo. Credo fermamente che il cambiamento passi da una maturità civica di ognuno di noi, dalla volontà di rispettare l’ambiente e quello che ci sta intorno. Non possiamo crescere come comunità, solidale e collaborativa, quando vi sono atti vandalici di questo genere. Dobbiamo salvaguardare le strutture e custodirle come se fossero nostre. I primi a farne le spese sono i nostri figli! Oltre ad essere pericoloso dal punto di vista dell’incolumità personale. Dobbiamo cambiare rotta tutti insieme, il domani comincia dall’oggi. Crescere dal punto di vista civico utilizzando il pugno di ferro quando serve, denunciando trasgressori e vandali che ledono il NOSTRO patrimonio. Di tutti, da poter sfruttare appieno senza la paura che un giorno qualcuno possa compiere atti di scempio e sciacallaggio. Cresciamo, insieme!

         Il Sindaco

       Flavio Filoni

PIANO TRAFFICO – SPERIMENTAZIONI 26 e 27 agosto 2017

Galatone (Le) – Dopo le sperimentazioni degli incroci semaforici effettuate nelle giornate del 19, 20, 26 e 27 Agosto, pubblichiamo i video girati dal personale della Polizia Municipale, che ha verificato il flusso di traffico nei collegamenti delle principali arterie cittadine. L’Amministrazione sta inoltre prevedendo nuovi esperimenti di viabilità in cui potrebbero essere modificati i sensi di circolazione, al fine di favorire il fluire del traffico. Tutti i risultati saranno come di consuetudine documentati e pubblicati, in modo che la cittadinanza possa sempre condividere l’operato amministrativo, in accordo con i nostri principi di partecipazione – Video Clip a cura della Polizia Municipale

Comunicato Stampa relativo al Consiglio comunale del 07/08/2017

Comunicato Stampa relativo al Consiglio comunale del 7 agosto 2017

Comunicato Stampa relativo al Consiglio comunale del 7 agosto 2017

La delibera di salvaguardia degli equilibri di bilancio – illustrata dall’Ass. Maurizio Pinca durante il Consiglio Comunale del 07 Agosto 2017 – conferma le preoccupazioni espresse in sede di campagna elettorale.

La ricognizione effettuata dal Responsabile del Settore ragioneria, di concerto con il Segretario Generale, attesta infatti la formale assenza di debito fuori bilancio, ma suscita preoccupazione la presa d’atto da parte dell’Assessore sull’emergere di criticità inattese riguardanti gli aspetti economico finanziari, in particolare di situazioni di potenziale e concreto squilibrio che possono fare insorgere debiti fuori bilancio di importante impatto sulle casse dell’Ente comunale.

Quanto sopra è stato confermato anche dal parere del Collegio dei Revisori espresso in data 30/07/2017, in cui si segnalava la mancanza di una completa e dettagliata ricognizione dei contenziosi pendenti, in particolare di quelli con elevata probabilità di soccombenza.

Ad oggi risultano – infatti – oltre 1.000.000 di Euro di debitorie lamentate da vari creditori che mettono in serio rischio di dissesto finanziario il Comune di Galatone.

L’Amministrazione Filoni, seppur appena subentrata, ha raggiunto faticosamente il pareggio di bilancio attingendo dal fondo di riserva, in modo così da preservare le somme occorrenti al completamento del campo sportivo.

Il dibattito consiliare ha inoltre evidenziato che il disavanzo, relativo all’adeguamento della tariffa di smaltimento rifiuti oggi pretesa dalla ditta aggiudicataria in virtù del decreto regionale, è privo di adeguata copertura perché gli introiti relativi all’aumento delle tariffe comunali per lo smaltimento dei rifiuti deliberato dalla precedente Amministrazione, non è stato adeguatamente messo da parte, ma è stato altresì speso per gli ultimi lavori appaltati poco prima dell’inizio della competizione elettorale.

Con una piena presa di responsabilità, l’Amministrazione Filoni ha ratificato il riequilibrio di bilancio ed ha assicurato di porre in essere ogni manovra correttiva necessaria, avendo cura di evitare che un eventuale piano di risanamento possa avere delle ricadute sulla situazione finanziaria dei cittadini di Galatone.

È chiaro quindi come la precedente amministrazione, nonostante i continui solleciti ricevuti da parte dei revisori dei conti, non abbia mai effettuato una adeguata ricognizione dei contenziosi pendenti e dei relativi rischi di soccombenza, né tantomeno abbia effettuato una ricognizione puntuale del patrimonio mobiliare e immobiliare dell’Ente comunale.

Una gestione, quella della precedente Amministrazione, personale e personalistica, confusa e pericolosa nei confronti della quale, paradossalmente, ieri l’ex maggioranza divenuta opposizione ha assunto un atteggiamento pilatesco, astenendosi dal voto di delibera.

Ciò significa appunto lavarsi le mani e non volersi assumere la responsabilità della propria gestione attiva sino al 26 giugno, cosa che altri – invece – con senso di responsabilità verso la propria Città stanno tentando di rimettere in equilibrio, per evitare conseguenze disastrose per l’Ente e per gli stessi cittadini.

Galatone, 08/08/2017

Il Sindaco

Flavio Filoni