PARADOSSALE IL COMPORTAMENTO DEL SINDACO FILONI

ROBERTO BOVE- STERILE PIAGNISTEO O ABILE CORTINA DI FUMO

Appare quanto meno paradossale l’ultima presa di posizione del Sindaco di Galatone sulla questione rifiuti (COMUNICAZIONE DA PARTE DI CAVE MARRA DELLA SOSPENSIONE DELLA TRASFERENZA PER IL RAGGIUNGIMENTO DEI LIMITI DI QUANTITATIVO MASSIMI), paradossale tanto quanto l’ormai “famoso” annuncio dello sciopero della fame quando si diffuse la notizia che altre ARO avrebbero conferito presso Cave Marra.

Questa volta si limita a salvaguardare la tutela del territorio chiedendo ad AGER di far conferire i nostri rifiuti organici nell’impianto del Comune di Poggiardo. E’ paradossale se si pensa che al Presidente della Provincia, suo amico e che a suo dire non riesce a sbloccare l’autorizzazione per l’impianto di Nardò, è stato concesso di conferire insieme a Taviano, Racale, Alliste, Melissano l’umido presso l’impianto di Galatone assorbendo di fatto in poco tempo l’intera capienza che probabilmente sarebbe stata sufficiente per i Comuni della nostra ARO sino alla fine dell’anno.

Dal danno alla beffa, tanto che oggi il Responsabile dell’AGER, nominato dal suo amico presidente Emiliano, ci obbliga a conferire direttamente agli impianti di compostaggio di Rende in Calabria con notevole aggravio dei costi di trasferenza. Non solo, ma la colpa è sempre degli altri, infatti si trascura che oltre a non aver vigilato e consentito lo scarico di altra ARO a Galatone in deroga a ogni “MORATORIA”, il nostro Sindaco di fatto rifiuta l’incarico a suo tempo propostogli di Vice Presidente dell’ARO 6 (incarico ora ricoperto dal Sindaco di Sannicola) e scarica le colpe di una errata programmazione a tutti i suoi amici (Minerva, Emiliano, ecc.) meno che a sé stesso che da Sindaco, e ancor di più da possibile Vice Presidente dell’ARO avrebbe dovuto vigilare e sollecitare la realizzazione del secondo impianto di trasferenza .

Prendiamo atto invece che finalmente il Sindaco prende coscienza che i Comuni purtroppo sono “soggetti espropriati di ogni potere di gestione”. Peccato, meglio tardi che mai e i cittadini PAGANO.

Galatone, 01/08/2019

I CONSIGLIERI DI OPPOSIZIONE

Nisi, Campa, Alemanno, Roseto, Tundo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...