LA NON-POLITICA PARLA ANCORA CON OFFESE E GRANDE PRESUNZIONE

LA NON-POLITICA PARLA ANCORA CON OFFESE E GRANDE PRESUNZIONE

LA NON-POLITICA PARLA ANCORA CON OFFESE E GRANDE PRESUNZIONE

La serata di ieri è stata per me difficile, non perché sia rimasto colpito dall’attacco dell’opposizione in un comunicato pieno di offese di basso livello e di grande presunzione, da parte di chi non può e non dovrebbe avere il coraggio di dire certe cose, ma perché non mi abituerò mai al fatto che esistano persone che trascendono quelli che dovrebbero essere i limiti civici della politica per arrivare ad attacchi personali volgari e sconsiderati.
Ma dopotutto dovrei aspettarmelo da chi ha sempre confuso l’essere amministratore con il clientelismo, con l’affarismo, con il procacciamento di benefici personali.
Ritengo di essere una persona, prima che un amministratore, disposta al dialogo e al confronto, che non ha mai sbattuto la porta a qualcuno solo per differenze di credo politico o di orientamenti personali, ho sempre cercato di fare ciò che è meglio per questa città, perché Galatone è casa mia.
E a chi mi dice di andarmene a casa, io rispondo che ci sono già.
Perché nulla mi dà soddisfazione quanto vedere che nel mio piccolo e nelle mie possibilità ho lasciato qualcosa durante il mio operato in questo paese, ho cercato soluzioni a problemi annosi, non mi sono mai nascosto dietro un semplice “non è possibile”, ma ho sempre provato in un modo diverso a creare un’alternativa.
Posso sbagliare, sono umano e non sono infallibile, ma non rimarrò mai con il rimorso di non averci provato.
Io ho sempre indossato la stessa casacca, quella della libertà di opinione e di azione, mi vanto di non avere padroni e ho sempre cercato di essere dove le mie idee per il paese potessero essere ascoltate e messe in atto.
E non accetto assolutamente lezioni di coerenza da un’opposizione che dovrebbe guardare prima al suo interno.
Un’opposizione piatta, non costruttiva e che vuole soltanto criticare in maniera sterile e volgare l’amministrazione, un’opposizione che non cerca di proporre ma solo di crearsi mille partitini e mille stemmi in cui riversarci dentro il nulla di fatto che è la loro politica.
Se questi comunicati servono in qualche modo a cercare di dividere il mio operato da quello dell’Amministrazione devo dire che è un altro “sparo a salve” da parte dei maestri della non-politica.
Io faccio parte di questa Amministrazione e do fiducia come mi viene data, sia nei successi che negli errori, e non saranno di certo sterili chiacchiericci a farmi cambiare l’unica bandiera che ho sempre orgogliosamente alzato, quella dei cittadini, oltre ogni schieramento politico.
Roberto Bove

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...