Galatone saluta Nicola Milano

Nicola Milano - foto di Vanessa Chirivì

Nicola Milano – foto di Vanessa Chirivì

Da trent’anni Nicola Milano si reca ogni giorno da Gioia del Colle a Galatone per portarci i freschi e salutari prodotti della sua terra. Da sabato prossimo interromperà questo suo impegno tornerà definitivamente a lavorare nella sua cittadina. Termineranno le levatacce all’alba e i ritorni a pomeriggio inoltrato ma nel cuore di Nicola, accanto alla soddisfazione per la nuova condizione, si accompagna una profonda tristezza che cerca in ogni modo di nascondere. “La Postilla”, per voce del suo Direttore, gli dedica le parole che pubblichiamo:

 

 NICOLA – UNO DI NOI

Dalla terra di Bari a Galatone, per trent’anni, tra sacrifici e orari impossibili, ma sempre col sorriso sul volto e la parola gentile nel suo simpaticissimo idioma, perché della sua terra Nicola ha ereditato l’amore per il lavoro e la naturale cordialità.

Veloce, fulmineo, ma sempre attento e preciso nel corso della giornata di lavoro. Mai affollamenti nel negozio, nonostante i tanti clienti, per i quali non mancava l’occasione di scambiare qualche simpatica battuta. Amici più che clienti, tutti, e anch’io. La comune passione juventina rendeva piacevole ogni sortita nel suo negozio, l’occasione per condividere successi e delusioni o per scambiarci gli auguri per la partita della sera. Adorato dagli juventini e comunque tollerato dagli altri per il sano spirito sportivo e la fine ironia. Trent’anni in una città guadagnano sicuramente il diritto di cittadinanza, ma Nicola è anche entrato nel cuore della gente galatea, che lo ha presto adottato e sentito parte di sé. Un vero galatonese, uno di noi.

Bene, dopo tanti anni Nicola saluta la sua seconda patria e si ferma a Gioia del Colle; lo attende  un lavoro meno faticoso e più gratificante. Di questo sono contento. Siamo tutti contenti. Anche se, in fondo, non posso e non possiamo nascondere il sapore amarognolo per qualcosa di profondo e significativo che se ne va. Si allontana un amico, si interrompono momenti piacevoli e gratificanti. Sì, il dispiacere è diffuso e non lo si può nascondere. Anche se in tutti è comunque presente la consapevolezza che qualcosa non potrà venir meno: rimangono i legami di amicizia e di affetto, i sentimenti, che travalicano certamente i confini dello spazio e del tempo.

 

     Enrico Longo

     12 aprile 2018

One thought on “Galatone saluta Nicola Milano

  1. CAVOLO, MI SPIACE UN SACCO….E IL NEGOZIO ALLA VILLA VERO??? TUTTE LE VOLTE CHE SCENDEVO A GALATONE- COMPRAVAMO DI TUTTO!!! CI MANCHERAI!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...