Il sindaco Nisi e l’assessore Colazzo rispondono ad Alemanno: «Quando era consigliere di maggioranza non ha mosso un dito»

Il sindaco Nisi e l_assessore Colazzo rispondono ad Alemanno «Quando era consigliere di maggioranza non ha mosso un dito»

Il sindaco Nisi e l’assessore Colazzo rispondono ad Alemanno: «Quando era consigliere di maggioranza non ha mosso un dito»

«La memoria gioca brutti scherzi». Commenta con una vena di ironia, il sindaco di Galatone Livio Nisi, la critica mossa all’amministrazione comunale dal candidato sindaco Giovanni Alemanno secondo il quale il Centro Sportivo Polivalente “Alberto Colitta” si troverebbe in uno stato di degrado che «è un reale colpo al cuore». Questo l’antefatto su cui si è poi innestata l’esternazione di Luigi Colitta (papà di Alberto a cui è intitolata la struttura) e il sindaco Nisi puntualizza: «Comprendo l’emotività di Luigi Colitta, un papà provato da un dolore immane, ma non capisco la posizione di Alemanno. Da consigliere di maggioranza non si è accorto del degrado e del fatto che il Centro non era utilizzato e si lamenta oggi che, invece, è stato oggetto di vari interventi ed è gestito dalle associazioni. Evidentemente Alemanno confonde la situazione del Centro che risale ai tempi in cui era consigliere di maggioranza, con quella attuale. Al papà di Alberto voglio invece dire che il Centro Sportivo ha ricevuto tutte le attenzioni possibili con le risorse disponibili nel bilancio comunale, ma siccome noi non ci accontentiamo abbiamo i progetti pronti per essere presentati non appena sarà ci sarà una linea di finanziamento dedicata agli impianti sportivi». Sulla stessa lunghezza d’onda l’assessore comunale al Bilancio, Tributi e Sport, Aurelio Colazzo: «Mi sorprendono le dichiarazioni del candidato sindaco Giovanni Alemanno visto che della precedente amministrazione era un consigliere di maggioranza e non ha mosso un dito per la riqualificazione del Centro Sportivo Polivalente intitolato ad Alberto Colitta che la nostra comunità e la sua famiglia ha perso prematuramente. La nostra amministrazione, pur nelle difficoltà di risorse mai sufficienti, si è impegnata per dare ai cittadini che praticano sport la possibilità di farlo in un Centro sportivo dedicato proprio all’attività fisica. Una riqualificazione che ha permesso di concedere la gestione degli spazi alle associazioni sportive. Abbiamo investito risorse del bilancio comunale sia per le manutenzioni ordinarie che per quelle straordinarie. Da quando ci siamo insediati come amministrazione, sino ad oggi, si sono susseguiti vari interventi che hanno interessato i campi da tennis, la piscina, il Palazzetto dello Sport, ma anche il campo di calcio e il campetto, a riprova che non ci siamo limitati alla sola pulizia della struttura. Abbiamo fatto tutto quello che era nelle nostre possibilità finanziarie e altri progetti sono inseriti nel Programma Triennale delle opere pubbliche 2017/2019, in attesa di ricevere finanziamenti». L’amministrazione comunale, con le parole del sindaco Nisi e dell’assessore al ramo Colazzo, rimanda al mittente e quindi al candidato sindaco Giovanni Alemanno le critiche sullo stato in cui si trova il Centro Sportivo Polivalente “Alberto Colitta”. Nel corso dei cinque anni dell’amministrazione Nisi gli interventi più corposi, sul Centro Sportivo Polivalente hanno riguardato: la manutenzioni dei tre campi da tennis in modo da renderli fruibili tanto che si è potuto anche costituire il Circolo tennis di Galatone; la nuova illuminazione per il Palazzetto dello Sport; il risanamento del solaio della piscina coperta ammalorato a causa di diverse infiltrazioni; la sostituzione del telo di protezione interno alla vasca; la ristrutturazione e l’arredo degli spogliatoi a servizio del campo di calcio, prima totalmente chiusi; l’illuminazione del campo di calcio e della pista di atletica; la sostituzione della recinzione del campo di calcetto. Attualmente gli impianti sono gestiti da: Adriatika nuoto Galatone (gestione piscina); Asd Fulcignano, Asd Città di Galatone Sport Educazione Cultura Atletica e Karate, Asd Real Galatone (campi di calcio e pista di atletica); Asd Galatea Wolley e Asd Red Stars Galatone (Palazzetto dello Sport).
Segreteria Livio Nisi

 

One thought on “Il sindaco Nisi e l’assessore Colazzo rispondono ad Alemanno: «Quando era consigliere di maggioranza non ha mosso un dito»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...