Nisi scende in campo fra riconferme e nuovi ingressi sostenuto da sei liste

Nisi scende in campo fra riconferme e nuovi ingressi sostenuto da sei liste

Nisi scende in campo fra riconferme e nuovi ingressi sostenuto da sei liste

«Abbiamo definito la coalizione». Il candidato sindaco Livio Nisi ufficializza la coalizione di centrodestra che lo sosterrà nella corsa alle amministrative 2017. Ieri sera è stata siglata la convergenza che vede schierati: Livio Nisi sindaco, Direzione Italia, Fratelli d’Italia, Impegno Politico, Galatone Attiva, Città Nuova Galatone. La presentazione della coalizione sarà contestuale all’inaugurazione del comitato elettorale del candidato sindaco programmata per sabato, 8 aprile, alle 18.30, in piazza Eroi di Cefalonia.
«Siamo pronti – afferma Nisi – e uniti. L’esperienza di governo ha cementato il nostro ritrovarci anche per la nuova sfida elettorale con l’ingresso di due liste civiche – Galatone Attiva e Città Nuova Galatone – che hanno abbracciato il nostro progetto, per la prossima legislatura. Ringrazio tutti per la fiducia riposta in me che è stata motivata dai rappresentanti di partito e civiche con un’attenta analisi del lavoro svolto dalla nostra amministrazione. Abbiamo governato con attenzione e in concordia realizzando tanti progetti e ridando alla città beni che meglio la rappresentano. La volevamo solidale, attiva, ordinata e così la consegniamo ai cittadini con la promessa di continuare quell’opera di rinnovamento culturale, sociale, economica che ha portato Galatone sino alla Bit di Milano».
Questa la sintesi di Nisi che aggiunge: «La convergenza di ieri non segna un confine definito perché auspichiamo ancora una semplificazione dello scenario politico con un’unica casa che accolga chi condivide i valori del centrodestra. Nel nostro progetto c’è spazio per chi è in sintonia con i nostri valori. Una sintesi del centrodestra eviterebbe di confondere l’elettorato, anche perché la frammentazione difficilmente può essere compresa dai cittadini non essendoci motivi concreti a sostenerla. Da qui alla presentazione delle liste c’è ancora un po’ di tempo e la riflessione può essere aperta».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...