Galatone e il Galateo conquistano la Bit 2017

Galatone e il Galateo conquistano la Bit 2017

Galatone e il Galateo conquistano la Bit 2017

Galatone in vetrina. È accaduto all’edizione 2017 (dal 2 al 4 aprile) della Bit di Milano dove l’assessore alla Cultura, al Turismo e alla Pubblica Istruzione, Sondra Dall’Oco, ha presentato il brand “Galatone Città del Galateo” che ha accompagnato le eccellenze del territorio: beni culturali, agroalimentare, accoglienza (B&B). Risultato? Un grande successo e un grande interesse attorno a Galatone che si è presentata con i sette colori del croco concretizzati da: miele, formaggio, fichi secchi, uva passa, olio e vino.

E il sindaco Livio Nisi sottolinea l’importanza dell’evento per la promozione del territorio: «Galatone avendo puntato sulla valorizzazione dei beni culturali e sui prodotti agricoli non poteva mancare di essere presente alla Bit, una delle occasioni più importante di promozione del territorio. Stiamo puntando a cultura e agroalimentare come volano dello sviluppo economico ritenendo che sul medio lungo periodo darà risposte importanti per la nostra città».

Alla Bit è stata l’assessore Dall’Oco a illustrare le bellezze di Galatone. «È stata un’esperienza positiva – afferma l’assessore Dall’Oco – perché abbiamo presentato “Galatone Città del Galateo” alla Bit con i sette prodotti color del croco: miele, formaggio, fichi secchi, uva passa, olio, vino e croco. Parlare del Galateo significa riscoprire le nostre radici e riconoscersi in ciò che ci rende unici, non in contrapposizione agli altri, ma nella convinzione che l’interazione tra le forze del territorio, salentino prima, pugliese dopo, porterà al rinnovamento sociale, culturale ed economica. La sinergia tra le forze propositive della comunità diventa motore di una nuova idea di crescita dell’individuo e dell’intera collettività».

E poi aggiunge: «Non si può fare promozione turistica senza un progetto culturale. “Galatone Città del Galateo” è una piattaforma culturale in cui tutte le realtà e specificità del territorio, quali testimonianze dell’identità culturale ed economica, saranno il manifesto del cambiamento. Le parole chiave saranno socializzazione, partecipazione, condivisione. L’obiettivo è quello di fare rete per questo abbiamo deciso di portare alla Bit le eccellenze del territorio».

Galatone ha presentato i suoi prodotti nello stand Apoolia, all’interno dello spazio curato da #weareinpuglia, che per tre giorni ha visto susseguirsi incontri e affluenza di visitatori affascinati dalla cultura, dalla storia, dalle tradizioni, dall’enogastronomia e dalle strutture ricettive tipiche del comune salentino. L’amministrazione comunale di Galatone ha avuto accanto, nello stand, la Proloco di Leuca, L’Its del Si sono messi in “vetrina”: Tenute Vini Gabellone, Luciano Erroi, Agricola Annatonia Ramundo, Ekàlo, Dimora Moresca 1906, Relais Santa Maria del Morige, Palazzo Leuzzi, Masseria Fulcignano, Gustavo Braceria, Creattivamens, Fluxus, LaChiazza, Associazione Culturale e di promozione del territorio “Open your mind”.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...