I PARTITI POLITICI DI OGGI SI AZZUFFANO SEMPRE PROPRIO COME I CAPPONI DI RENZO TRAMAGLINO

I PARTITI POLITICI DI OGGI SI AZZUFFANO SEMPRE PROPRIO COME I CAPPONI DI RENZO TRAMAGLINO

I PARTITI POLITICI DI OGGI SI AZZUFFANO SEMPRE PROPRIO COME I CAPPONI DI RENZO TRAMAGLINO

I capponi di Renzo di manzoniana memoria ,per chi non lo ricordasse,sono le povere bestie che Renzo Tramaglino reca in dono all’avvocato Azzeccagarbugli sperando nel suo aiuto per ottenere giustizia contro le angherie e i soprusi di don Rodrigo.

Nell’agitazione il giovane, infuriato e rapito da tante passioni e pensieri, durante il tragitto li strattona con forza sfogando su di essi le sue frustrazioni. Questi ultimi, legati stretti dalle zampe e tenuti testa all’ingiù, invece di coalizzarsi contro il nemico comune, cioè Renzo, si beccano a vicenda spendendo le proprie energie invano.

La morale finale espressa da Manzoni ha reso famosa questa scena e da ciò è derivato il modo di dire ancora oggi in uso “comportarsi come i capponi di Renzo”.   Con questa espressione si allude, quindi, in senso figurato a quegli individui o gruppi, che pur avendo tutto l’interesse ad unirsi contro l’avversario, si combattono tra loro.

Ritengo che una simile riflessione sia senza tempo in quanto si adatta sempre bene a tutti coloro che dinanzi  ad una causa esterna o ad un problema comune la cui soluzione  sarebbe sicuramente di vantaggio a tutti , si attaccano con ripicche, offese e rivendicazioni del tutto personali invece di coalizzarsi secondo la logica del “tutti per uno, uno per tutti”.

Un comportamento analogo a quello dei capponi di Renzo si può, talvolta, riscontrare oggi in Italia, quando i partiti politici delle diverse coalizioni si schierano gli uni contro gli altri e lottano tra loro senza esclusione di colpi per la salvaguardia dei propri interessi invece di  unirsi per fronteggiare la crisi economica o i gravi problemi che attanagliano il nostro Paese.

Sarebbe sicuramente un comportamento più maturo e responsabile ascoltare ed, eventualmente, abbracciare ed accogliere anche le proposte degli schieramenti  ideologicamente avversari quando idonee e funzionali al raggiungimento del benessere e del progresso  di tutti

   Benedetta Perrone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...