Dolmen Chianca di Santo Stefano

Carpignano Salentino (Le) – febbraio 2017 – Alla scoperta di questo megalite molto simile ai Dolmen d’oltremanica – Video di Mauro Longo

Dolmen Chianca di Santo Stefano

Non ci sono documenti che chiariscano le circostanze del rinvenimento di questo megalite. Si narra che in passato sia stato abbattuto e in seguito fatto ricollocare nel sito attuale dalla gente del luogo. Trilite, diverso dagli altri dolmen del Salento, si accomuna più facilmente ai megaliti d’oltremanica. La lastra di copertura, spessa circa 20 centimetri, con due fori passanti al centro, poggia su due alti ortostati di spessori differenti.

altezza m 1,90
larghezza m 1,80
profondità m 0,75

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...