WOJTEK PANKIEWICZ premiato dal sindaco di Cattolica per i suoi 60 anni consecutivi di vacanze nella località romagnola

WOJTEK PANKIEWICZ premiato dal sindaco di Cattolica per i suoi 60 anni consecutivi di vacanze nella località romagnola

WOJTEK PANKIEWICZ premiato dal sindaco di Cattolica per i suoi 60 anni consecutivi di vacanze nella località romagnola

WOJTEK PANKIEWICZ PREMIATO CON UNA TARGA DAL SINDACO DI CATTOLICA PER I SUOI 60 ANNI CONSECUTIVI DI VACANZE NELLA RIDENTE LOCALITA’ ROMAGNOLA

Il Presidente di “Valori e Rinnovamento” dichiara : “Quello romagnolo è un modello da imitare, si attui il Distretto Turistico”

Il 17 agosto, alle ore 11, nella Sala Giunta del Municipio , il sindaco di Cattolica, dott. Mariano Gennari, ha consegnato una targa a Wojtek Pankiewicz, presidente del Movimento Culturale “Valori e Rinnovamento”, quale premio alla fedeltà e all’amicizia dimostrati andando a trascorrere a Cattolica , ininterrottamente dal 1956 al 2016, un periodo di vacanza d’estate.

 

Ho voluto raccontare la cosa per stimolare la riflessione su un tema importante che riguarda tutti noi: il turismo, che porta tanta ricchezza e posti di lavoro ai territori.

 Con i miei familiari trascorriamo da 60 anni, ogni estate, un periodo di vacanza a Cattolica. Perchè tanto radicamento, fermo restando che il nostro meraviglioso mare salentino me lo godo da maggio ai primi di ottobre ? Non solo per il calore umano dei romagnoli, perchè questo non manca neppure a noi  salentini, ma per l’organizzazione, i prezzi, la qualità dei servizi, l’ordine anche a fronte di numeri enormi di presenze di turisti, il rispetto della legalità, campi in cui in Romagna ci surclassano e dovrebbero rappresentare per noi un modello da imitare. Faccio solo qualche esempio. I PREZZI in pensioni e alberghi la pensione completa , sempre ottima, può arrivare a costare anche la metà di quanto costa nelle località turistiche salentine. I TRASPORTI. L’altro giorno sono arrivati a Riccione alcuni nostri amici di Lecce. Col bus 125 (a Cattolica riprendo la macchina solo per tornare a Lecce), dalla mattina fino alle 2 di notte, una corsa ogni 20 minuti da e per Cattolica. E’ così per qualunque altra località della riviera romagnola. Immaginate di voler far visita a qualcuno che, per esempio, arriva a San Foca e voi state a San Cataldo, oppure che arriva a Gallipoli e voi state a Porto Cesareo. O andate con la macchina, rischiando biblici incolonnamenti, o niente. Il VERDE. Tutte le strade di Cattolica, ma anche delle altre località romagnole, sono alberate e soprattutto al centro è pieno di aiuole e fontane, perfettamente curate. Potrei proseguire con tanti altri esempi. Il 90% dei nostri rappresentanti politici e istituzionali dovrebbe essere obbligato a trascorrere un periodo in questi luoghi per imparare come si fa turismo, ma anche moltissimi imprenditori.

Noi di “Valori e Rinnovamento”, col nostro progetto “Salento Ideale” insistiamo da anni su queste tematiche. Ritroviamo con gioia molti dei nostri punti programmatici nel Distretto Turistico, la cui nascita è stata promossa dall’illuminato spirito di iniziativa del Prefetto, dott. Claudio Palomba, non a caso fino ad alcuni mesi fa Prefetto di Rimini. Rivolgiamo un caloroso appello al Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, presidente del Distretto Turistico, di convocarlo finalmente e di farlo funzionare. Potrebbe essere la svolta che serviva per per risolvere i punti critici della nostra offerta turistica.

                                                             Wojtek Pankiewicz

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...