L’UNIONE COMMERCIANTI DI GALATONE E LE SOSTE A PAGAMENTO

L’UNIONE COMMERCIANTI DI GALATONE E LE SOSTE A PAGAMENTO

L’UNIONE COMMERCIANTI DI GALATONE E LE SOSTE A PAGAMENTO 

In merito alla “vexata quaestio” dei parcheggi a pagamento abbiamo ricevuto dal Direttivo dell’U.C.G. il presente documento che, evidentemente, contrasta con quanto dichiarato dal Sindaco ai rappresentanti dell’informazione nel corso della Conferenza stampa appositamente convocata. Nel ringraziare l’Associazione per averci fornito utili chiarimenti su una questione che continua ad appassionare la cittadinanza, richiamiamo l’attenzione di quanti volessero avere ulteriori informazioni sull’audio integrale della conferenza-stampa e sull’ultima edizione de “La Postilla”, “Le strisce salvifiche”, che possono trovare sul nostro sito web.


 

“In merito alla nuova regolamentazione dei parcheggi a pagamento, l’Unione Commercianti Galatone tiene a precisare che durante l’incontro pubblico, svoltosi la primavera scorsa, alla presenza del Sindaco, dell’Amministrazione Comunale ed il Comandante della Polizia Municipale, la stessa ha chiesto di conservare gli stalli a pagamento già presenti MA di introdurre negli stessi almeno 10 minuti di tolleranza da regolamentare con disco orario. Noi crediamo che sia utile conservare una parte delle “strisce blu” per consentire la rotazione delle vetture, per evitare che il parcheggio diventi “proprietà” giornaliera delle stesse e solite persone, per dare la possibilità a noi di lavorare e a tutti i cittadini di poter sorseggiare un caffè al bar, pagare una bolletta o comprare il pane in tutta serenità, (gesti che si possono fare in 15 minuti) senza il terrore di incorrere nella multa che è “antipatica” a tutti. Per quanto riguarda le strisce bianche nelle zone commerciali si è chiesto il disco orario di almeno 30 minuti e che queste rimanessero DESTINATE a tutti. E sia chiaro che non abbiamo chiesto noi L’INCREMENTO DELLE STRISCE BLU E NEANCHE QUELLO DELLA TARIFFA. Non eravamo al corrente di tutte le nuove disposizioni o dei pass per i residenti e/o commercianti. Inoltre queste decisioni non sono state proposte o concordate con la nostra associazione. Non ci è stata proposta nessuna tariffa agevolata al fine di essere accondiscendenti con questo nuovo regolamento. Questi i fatti concreti. Nessuna responsabilità del nuovo regolamento è da attribuire alla nostra associazione. Va ricordato a tutti che oltre a essere commercianti siamo prima di tutto cittadini della nostra Galatone e non ci adoperiamo per danneggiarla, semmai per migliorarla. La nostra associazione non è strumento di nessuno.”

 Direttivo UCG

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...