Proiezione del documentario sul poeta Cosimo Russo

Gagliano del Capo (Le) – Oratorio “Vincenzo Ciardo” – Proiezione del documentario “Cosimo Russo – il poco tempo della poesia” ideato e scritto da Enrico Longo ed edito da “La Postilla” – Nel video l’intervento di Enrico Longo al temine della proiezione – Video di Mauro Longo

PANNELLI SOLARI CHE … SCOTTANO!

PANNELLI SOLARI CHE … SCOTTANO !

PANNELLI SOLARI CHE … SCOTTANO!

IMPIANTI SOLARI SUGLI EDIFICI PUBBLICI: SOLDI DI TUTTI, GUADAGNI DI POCHI, RISPARMI DI NESSUNO

Il Comune di Galatone ha pagato centinaia di migliaia di euro per impianti solari installati su 12 edifici pubblici, in gran parte scuole. Quali sono stati i benefici per la comunità? Dopo tre anni di battaglie da parte di Galatone Bene Comune, l’Amministrazione Comunale vuole finalmente accertare se i cittadini abbiano pagato ingiustamente per questi impianti. Si arriva così tardivamente ad una causa legale, dall’esito incerto, che costerà altri denari pubblici.

VI RICORDATE COSA ERA SUCCESSO?

Ai tempi dell’Amministrazione Miceli, arriva un finanziamento ministeriale e vengono SPESI OLTRE 1 MILIONE DI EURO: PER OTTENERE QUALI VANTAGGI?
Infatti, le spese per il riscaldamento e la produzione di acqua sanitaria a carico di tutta la collettività non sono affatto diminuite nelle utenze servite, anzi in molti casi sono aumentate.

Dal 2012, però, anno in cui gli interventi sono stati ultimati, nessuno si è preoccupato di verificare l’effettivo risparmio che questi impianti avrebbero dovuto garantire secondo le norme del bando di gara aggiudicato alla ditta.
Quando GALATONE BENE COMUNE ha sollevato dubbi sull’effettivo funzionamento di tali impianti e sulle relative spese sostenute (75.000 € all’anno), nessuna forza politica ha sostenuto la nostra battaglia.

Anche di fronte a simile indifferenza, CONVINTI CHE NON FOSSE TUTELATO L’INTERESSE DEICITTADINI, SIAMO ANDATI AVANTI.

A quel punto l’Amministrazione Nisi ha bloccato il versamento delle rate all’impresa, ma né la Maggioranza, né l’Opposizione hanno mai messo in discussione l’efficienza degli impianti stessi, cominciando a chiedere conto dei risultati; allora si sarebbe potuto intervenire, ed era già tardi!
Nel 2017, l’Amministrazione Comunale è cambiata: ABBIAMO SOLLECITATO LA GIUNTA FILONI MA LE NOSTRE RICHIESTE HANNO TROVATO SEMPRE RISPOSTE EVASIVE E MURI DI GOMMA. SIAMO ANDATI AVANTI.

AD UN TRATTO L’AMMINISTRAZIONE SI SVEGLIA, ma solo dopo aver ricevuto, nell’agosto del 2018, un‘ingiunzione per il pagamento di quanto reclamato dall’impresa, vi si oppone e chiede soltanto ora di “far accertare l’inadempimento contrattuale della società, donde far dichiarare la risoluzione del contratto di appalto e far accertare eventuali responsabilità progettuali con relativo risarcimento in favore dell’Ente.” (Deliberazione Giunta Comunale n. 258 del 09/10/2018).

ERA ORA!

Associazione
GALATONE BENE COMUNE

SS. Crocifisso della Pietà: una festa per scoprirsi comunità e non solo città.

SS. Crocifisso della Pietà una festa per scoprirsi comunità e non solo città (1)

Siamo ormai pronti per la preparazione del programma religioso e civile riguardo i solenni festeggiamenti in onore del SS. Crocifisso della Pietà di Galatone.

La festa in onore del SS. Crocifisso nella nostra città è la “festa delle feste”, ovvero la manifestazione principale ed identitaria attorno alla quale ci si ritrova per scoprirsi fedeli e devoti. Momenti importanti per la fede e per l’amore che i cittadini galatonesi nutrono verso la propria città e le proprie radici. Per molti è occasione per fare festa, per sentirsi comunità e fare comunità.

Ad oggi è opportuno che la festa del SS. Crocifisso non solo debba essere migliorata in alcuni suoi aspetti fondamentali, come quelli folkloristici, ma anche ritornare ad alcune tradizioni popolari che negli anni sono andate a perdersi come i fuochi pirotecnici diurni e serali, i portatori della statua durante la processione e l’importante concerto musicale del 4 Maggio.

La festa del SS. Crocifisso è un segno dell’identità e della cultura del nostro popolo e risulta essere un prezioso collante dell’anima collettiva di una comunità, capace di custodire e tutelare movenze e sentimenti devozionali di ieri, a cui poco o niente ha rubato l’indefesso processo di omologazione a una cultura laicizzante e dissacratrice dei più autentici valori del vivere umano.

La nostra festa rappresenta per tutta la città un momento culturale e sociale in cui ognuno deve essere protagonista. La festa del SS. Crocifisso non riguarda semplicemente il patrimonio, nemmeno le sole espressioni artistiche, ma la storia e la soggettività del nostro territorio e della nostra comunità.

È la soddisfazione di un’attesa e l’inizio di una memoria. La nostra festa suscita un sovvenire di ricordi e sensazioni uniche e mette in relazione tutta la comunità, comunicando una memoria, un’identità e una prospettiva.

SS. Crocifisso della Pietà una festa per scoprirsi comunità e non solo città (2)

Il Comitato Feste, che si è andato a formare quest’anno, richiama l’attenzione alla partecipazione collettiva, essendo lo spirito che anima ogni festa e che deve caratterizzare la nostra festa del SS. Crocifisso della Pietà.

Insieme: singoli, famiglie, associazioni, aziende ed istituzioni attraverso la modalità della compartecipazione.

Essere consapevoli che attraverso la nostra festa comunichiamo la nostra cultura mantenendo viva la memoria di un legame antico con il Santuario ed il culto della nostra Galatone.

Il Comitato Feste invita la cittadinanza tutta a rendersi sensibile a tale momento contribuendo di persona alla buona riuscita dei festeggiamenti in onore del SS. Crocifisso della Pietà.

La nostra presenza, il nostro affetto di fede e di cittadini senza dubbio contribuiscono a renderla migliore custodendo le radici più antiche delle nostre tradizioni.

Il Rettore Sac. Angelo Corvo

Il presidente delegato Luigi Greco